martedì 11 ottobre 2011

Il segreto di Chanda



Parte un progetto di lettura in collaborazione con la casa editrice Sinnos, che in particolare si occupa di curare progetti di mediazione culturale e di diffusione della lettura.

Al momento le classi coinvolte sono la 2C e la 4D con i rispettivi docenti di italiano.

Il primo incontro relativo al progetto è fissato per venerdì 14 ottobre 2011.

I nostri ragazzi stanno già leggendo!


In cosa consiste il progetto:


Lettura del romanzo per adolescenti Il segreto di Chanda e incontri con il CESVI
per l’edizione 2011 della campagna VIRUS FREE DAY


Dal marzo 2006 Cesvi è stato il promotore italiano della campagna europea Virus Free Generation, progetto sostenuto dall’Unione Europea con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani rispetto al tema dell’Hiv/Aids nell’Africa Sub-Sahariana e dimostrare che il virus può essere combattuto in Europa come in Africa attraverso l’educazione, la prevenzione e l’accesso alle terapie mediche.

Sinnos ha pubblicato Il segreto di Chanda a Maggio 2011: il libro, dell’autore canadese Allan Stratton, è stato tradotto in più di 10 nazioni e ha vinto più di 15 riconoscimenti internazionali. Da questo romanzo è stato tratto il film Life, Above All, premiato a Cannes 2010 e selezionato come rappresentante del Sudafrica per l’Oscar 2011 come Miglior Film straniero.
  

Svolgimento del progetto:

Lettura del romanzo Il segreto di Chanda, in classe o autonomamente, a partire dai primi di ottobre.
Come la letteratura può aiutarci ad essere consapevoli di problematiche importanti e come può sostenere una presa di coscienza.
L’incontro con una Organizzazione Non Governativa,  l’approfondimento della campagna per la lotta all’AIDS e lo svolgimento di una attività di gemellaggio e comunicazione.

Gli appuntamenti


1 incontro con il CESVI e con Sinnos (tra il 12 e il 14 ottobre):
-    presentazione di CESVI, visione di un breve documentario e presentazione della  campagna VIRUS FREE DAY e del gemellaggio (durata di circa 2 ore)
-  avvio del lavoro sulla campagna in previsione della giornata del 30 novembre 2011 (i ragazzi invieranno all’associazione una fotografia o un videomessaggio con cui si presentano ai coetanei dello Zimbabwe e del Vietnam che stanno lavorando allo stesso progetto. Le foto e i videomessaggi saranno caricati sul sito del CESVI, entro il 20/25 ottobre previa autorizzazione dei genitori). Importante i videomessaggi (brevi) dovranno essere in lingua inglese per essere comprensibili per i coetanei in Zimbabwe e Vietnam
-   punto sulla lettura di Chanda con l’Editore (avviata già i primi di ottobre)

 

 II incontro con il CESVI (24 o 25 ottobre)

-         giovane personale volontario del Cesvi (accompagnato dallo staff dell’organizzazione) proporrà ai ragazzi una sessione di peer education (della durata indicativamente di 2 ore, la durata è variabile in base alle esigenze della classe) durante la quale saranno approfondite tematiche legate alla lotta alla pandemia nel mondo, al ruolo delle ong e ai concetti di peer information e peer consulting, il tutto presentato con la modalità e il linguaggio del “gioco”.
Il personale di Cesvi fornirà ai ragazzi un brief preciso su come realizzare uno spot di 30” sulla campagna.

Durante il secondo incontro i ragazzi risponderanno al Virus FREE Test e i risultati del test e le risposte saranno caricati sul sito www.virusfreeday.org insieme a quelle fornite da Zimbabwe e Vietnam. (Indicativamente entro il 1 novembre)

Prosegue la lettura del romanzo

Entro il 15 novembre i ragazzi gireranno con il telefonino o con una telecamera (a seconda delle disponibilità) uno spot di 30” per dichiarare l'adesione alla campagna “You and me against HIV”. Anche i coetanei in Zimbabwe e Vietnam gireranno lo stesso spot e tali girati potranno essere condivisi e confrontati; per questo motivo sarebbe auspicabile l’utilizzo della lingua inglese.
Gli spot saranno caricati sul sito Virus Free Day e verranno presentati il 30 novembre durante l’incontro aperto al pubblico e alla stampa.

III Incontro 30 novembre 2011 (mattinata/luogo da definire – sede istituzionale)

- Il 30 novembre i ragazzi insieme al CESVI e alla Sinnos parteciperanno come protagonisti di un incontro rivolto alla stampa e ai cittadini, in cui illustreranno il percorso condotto, le considerazioni sulla lettura del romanzo con la finalità di  promuovere la giornata mondiale di lotta all’AIDS del 1 dicembre.



Per saperne di più:
sul CESVI: www.cesvi.org
su Sinnos: www.sinnos.org



video


vedi la presentazione

Nessun commento:

Posta un commento